Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

OK Informativa estesa cookie
Inizia il Tempo di Quaresima!

Inizia il Tempo di Quaresima!

"La quaresima di Gesù è stata un entrare nel deserto del creato per farlo tornare ad essere quel giardino della comunione con Dio. La nostra Quaresima sia un ripercorrere lo stesso cammino per portare la speranza di Cristo alla creazione" (Papa Francesco)

Apri
"Non metterai alla prova il Signore Dio tuo"

"Non metterai alla prova il Signore Dio tuo"

"Quando viene abbandonata la legge di Dio finisce per affermarsi la legge del più forte. Il peccato che abita nel cuore dell’uomo porta allo sfruttamento del creato secondo quella cupidigia che prima o poi finirà per distruggere tutto" (Papa Francesco)

Apri
«Questi è il Figlio mio, l’eletto; ascoltatelo!»

«Questi è il Figlio mio, l’eletto; ascoltatelo!»

"Se l’uomo vive da figlio di Dio, se vive da persona redenta, che si lascia guidare dallo Spirito Santo e sa riconoscere e mettere in pratica la legge di Dio, egli fa del bene anche al creato, cooperando alla sua redenzione" (Papa Francesco)

Apri
"Vedremo se porterà frutti per l'avvenire"

"Vedremo se porterà frutti per l'avvenire"

"Rompendosi la comunione con Dio, si è venuto ad incrinare anche l’armonioso rapporto degli esseri umani con l’ambiente in cui sono chiamati a vivere, così che il giardino si è trasformato in un deserto" (Papa Francesco)

Apri
"Questo mio figlio è stato ritrovato”

"Questo mio figlio è stato ritrovato”

"Il cammino verso la Pasqua ci chiama a restaurare il nostro volto e il nostro cuore di cristiani, tramite il pentimento, la conversione e il perdono, per poter vivere tutta la ricchezza della grazia del mistero pasquale". (Papa Francesco)

Apri
«Va’ e d’ora in poi non peccare più»

«Va’ e d’ora in poi non peccare più»

"Tutta la creazione è chiamata, insieme a noi, a uscire «dalla schiavitù della corruzione per entrare nella libertà della gloria dei figli di Dio». La Quaresima è segno sacramentale di questa conversione. " (Papa Francesco)

Apri
«Nelle tue mani consegno il mio spirito»

«Nelle tue mani consegno il mio spirito»

"La celebrazione della passione, morte e risurrezione di Cristo ci chiama ogni volta a vivere un itinerario di preparazione, consapevoli che il nostro diventare conformi a Cristo è un dono inestimabile della misericordia di Dio." (Papa Francesco)

Apri
«Perché cercate tra i morti colui che è vivo?»

«Perché cercate tra i morti colui che è vivo?»

"Abbandoniamo l’egoismo, lo sguardo fisso su noi stessi, e rivolgiamoci alla Pasqua di Gesù. Così, accogliendo nella nostra vita la vittoria di Cristo sul peccato e sulla morte, attireremo anche sul creato la sua forza trasformatrice. " (Papa Francesco)

Apri

   Avviso del 08 Marzo 2019

È diventato un appuntamento culturale e religioso voluto dall’arcivescovo Crepaldi, quello della cattedra di San Giusto per qualificare il Tempo quaresimale, che si apre come ogni anno con gli Esercizi spirituali per l’intero laicato tenuti dall’Arcivescovo dopo le Ceneri.

Ecco allora che viene offerta alle persone di “buona volontà” l’opportunità di quattro momenti per dare spessore alla nostra sensibilità etica, culturale e spirituale prima di tutto lasciandoci convocare nella Cattedrale dove generazioni di triestini hanno individuato quale emblema di fede, di arte e di speranza per sentirci “popolo” che qui ha la missione di fare memoria della propria storia con le sue lotte, sofferenze e calvari che hanno creato muri e mettersi invece su percorsi di riconciliazione tra italiani e sloveni, cristiani e non cristiani, tra familiari dei deportati nei campi di sterminio e familiari degli infoibati, tra abbienti e non abbienti, tra laici e credenti, tra istituzioni e cittadini, tra genitori e figli, tra imprenditori e lavoratori, tra scienza e vita, tra fede e ragione.

Tra gli intenti di questa Cattedra di San Giusto della Quaresima 2019 vi è anche il desiderio di offrire una lettura antropologica legata al messaggio spirituale che geni della musica come Johan Sebastian Bach hanno consegnato al mondo mediante l’interpretazione della preghiera liturgica della Chiesa, facendo così risaltare la intrinseca connessione che vi è tra il cristianesimo e cattolicesimo con la stessa identità culturale e sociale dell’Europa. Trieste è una delle città d’Italia dove sia la musica classica sia il teatro, nelle loro varie forme, sono attenzioni usuali delle persone di diversa estrazione sociale. Dà prova di ciò la presenza in città di vari teatri e delle varie manifestazioni che danno evidenza a questa attenzione culturale.

La prima serata, mercoledì 13 marzo, vedrà quindi l’esecuzione della Messa in Si minore, opera BWM 232, di Bach da parte dei solisti, coro e orchestra della Cappella Musicale “Beata Vergine del Rosario” diretti dal Maestro Elia Macrì. Il concerto è realizzato grazie al contributo dell’Unione degli Istriani.

Nella serata di mercoledì 20 marzo sarà presente il Visitatore apostolico a Medjugorje, mons. Henryk Hoser, che porterà la sua esperienza di riconciliazione e di ritorno alla vita di fraternità e di fede per persone che a Medjugorje provengono da diverse parti del mondo.

La “Cattedra di San Giusto” ospiterà poi, mercoledì 27 marzo, il Presidente della CEI card. Gualtiero Bassetti, persona che seppe apprezzare l’impegno socio-politico di Giorgio La Pira, il carismatico sindaco di Firenze, e che ci introdurrà sulla necessità di coltivare ed edificare ponti con il sapersi riconciliare in senso verticale e orizzontale, con Dio e con il prossimo.

Gli incontri della Cattedra si concluderanno, mercoledì 3 aprile, con una serata dedicata in modo particolare ai giovani con la testimonianza della Comunità Cenacolo, fondata da Madre Elvira.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nella Cattedrale di San Giusto alle ore 20.30.



16 Mar 2019

II Domenica di Quaresima

Foglietto 17 Marzo 2019.pdf

09 Mar 2019

I Domenica di Quaresima

Foglietto 10 Marzo 2019.pdf

02 Mar 2019

VIII Domenica del Tempo Ordinario

Foglietto 3 Marzo 2019.pdf

Il vangelo del giorno

Il Vangelo di Giovedì 21 Marzo 2019

Il Vangelo del Giorno è un servizio gentilmente offerto dal sito vangelodelgiorno.org



Libro di Geremia 17,5-10.

Così dice il Signore: "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo, che pone nella carne il suo sostegno e il cui cuore s...

Salmi 1,1-2.3.4.6.

Beato l'uomo che non segue il consiglio degli empi, non indugia nella via dei peccatori e non siede in compagnia de...



Leggi tutto
  • Indirizzo: Piazza tra i Rivi - 34135 Trieste
  • Tel.: 040 417038
  • Tel. parroco: 349 0691189
  • Fax: 040 417038
  • Email:
© 2019 Parrocchia Ss. Ermacora e Fortunato | CF 90030960323
by anawim