Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

OK Informativa estesa cookie
Un nuovo Anno Pastorale sta per iniziare!

Un nuovo Anno Pastorale sta per iniziare!

"Sono come una piccola matita nelle Sue mani, nient'altro. È Lui che pensa. È Lui che scrive. La matita non ha nulla a che fare con tutto questo. La matita deve solo poter essere usata" (S. Teresa di Calcutta). Il Signore ci doni di essere sue matite!

La nostra Comunità Parrocchiale

La nostra Comunità Parrocchiale

"Una Comunità Parrocchiale si deve edificare su quattro colonne portanti!"

La Catechesi

La Catechesi

"Obiettivo fondamentale della catechesi è educare al pensiero di Cristo, a vedere la storia come lui, a giudicare la vita come lui, a scegliere e ad amare come lui, a sperare come insegna lui, a vivere in lui la comunione con il Padre e lo Spirito Santo."

La Liturgia

La Liturgia

“La Liturgia, mentre ogni giorno edifica quelli che sono nella Chiesa per farne un tempio santo nel Signore, un'abitazione di Dio nello Spirito…, nello stesso tempo e in modo mirabile fortifica le loro energie perché possano predicare il Cristo.”

La Carità

La Carità

"L’amore preferenziale per i poveri e la testimonianza della carità sono compito di tutta la comunità cristiana, in ogni sua componente ed espressione"

L'Oratorio

L'Oratorio

"L’oratorio è l’espressione della comunità ecclesiale che, sospinta dal Vangelo, si prende cura, per tutto l’arco dell’età evolutiva, dell’educazione delle giovani generazioni. "

Anno Oratoriano 2018-2019

Anno Oratoriano 2018-2019

"In oratorio rifiutiamo la logica del "si è sempre fatto così" e riscopriamo che lo slancio in avanti è la VIA da percorrere e che il nostro "COSÌ" è sempre qualcosa di nuovo"!

   Avviso del 02 Dicembre 2018

Continua il nostro Cammino d'Avvento!

Domenica 2 Dicembre inizieremo il Tempo dell’Avvento; un tempo di grazia in cui preparare le nostre vite ad accogliere il Verbo che s’Incarna, un tempo di grazia in cui “riedificare” la nostra fede sopra le tre “colonne” portanti del cristianesimo: l’Ascolto della Parola di Dio, la Preghiera e la Carità. Come comunità vorremmo prepararci all’incontro con Cristo tutti assieme, come una unica famiglia, edificandoci assieme su queste colonne. Per questo vi ricordo il senso, il valore di queste tre colonne così che ad ognuno sia data la possibilità di prepararsi al meglio al Santo Natale:

  • ASCOLTO”: è l’elemento essenziale, centrale, di ogni cammino di fede. Giovanni ci ricorda che “il VERBO si è fatto carne”, la Parola di Dio è venuta in mezzo a noi. Come credere, allora, se non si Ascolta? In cosa si crede, se non si Ascolta? Per celebrare un Natale nella “verità”, per accogliere il Verbo di Dio è indispensabile, allora, porsi in un atteggiamento di particolare disponibilità all’Ascolto e all’Accoglienza della Parola di Dio, attraverso una sua lettura quotidiana.
  • PREGHIERA”: la Preghiera ha un doppio valore. Se attraverso la fede viviamo una “relazione con Dio” che, come tutte le relazioni, necessita del Dialogo vicendevole, la preghiera diviene innanzitutto quel dialogo quotidiano attraverso il quale la nostra fede vive e cresce. Ma essa è anche quell’utilissimo strumento donatoci, nella consapevolezza della nostra fragilità, per chiedere aiuto al Signore nel nostro cammino di Fede. Essa è la via attraverso la quale possiamo “bussare” al cuore di Dio!
  • CARITÀ”: la fede non può essere vissuta individualmente (“dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sarò con loro”). Siamo chiamati ad essere comunità, famiglia. E nessuna famiglia vive l’indifferenza davanti ai bisogni, alle necessità, alle sofferenze di un suo membro. Carità significa, allora, innanzitutto Attenzione ai fratelli, ed in secondo luogo Azione nell’Amore, ossia scelte concrete di solidarietà.

Se sapremo prepararci attraverso queste tre vie vivremo il Natale non come il giorno “romantico” del ricordo di un “dolce avvenimento passato”, il ricordo di un bimbo che nasce al “freddo e al gelo”, un ricordo privo di significato per il nostro oggi, bensì come la Festa del Dio Salvatore che per salvare l’umanità si incarna nella storia, nella nostra Storia. Auguriamo a tutti, allora, un buon cammino!

 

IN ALLEGATO IL PROGRAMMA DELL'AVVENTO E DEL NATALE IN PARROCCHIA

E LA "PREGHIERA IN FAMIGLIA" DELLA I E DELLA II SETTIMANA

Il vangelo del giorno

Il Vangelo di Mercoledì 12 Dicembre 2018

Il Vangelo del Giorno è un servizio gentilmente offerto dal sito vangelodelgiorno.org



Libro di Isaia 40,25-31.

"A chi potreste paragonarmi quasi che io gli sia pari?" dice il Santo. Levate in alto i vostri occhi e guardate: chi...

Salmi 103(102),1-2.3-4.8.10.

Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome. Benedici il Signore, anima mia, non di...



Leggi tutto
  • Indirizzo: Piazza tra i Rivi - 34135 Trieste
  • Tel.: 040 417038
  • Tel. parroco: 349 0691189
  • Fax: 040 417038
  • Email:
© 2018 Parrocchia Ss. Ermacora e Fortunato | CF 90030960323
by anawim